Ho voluto legare il brand Automatik ad alcuni sport considerati minori, anche se minori non sono, sopratutto perchè per un motivo o per un altro, gli attori sono riusciti ad attirare la mia attenzione creando delle attività aggreganti aperte a coloro che ne vogliono fare parte con spirito collaborativo e propositivo.

  • Team Rider Lab pilota Giovanni Menduni

Ci ha presentato un progetto molto interessante che, oltre al campionato C.I.V., prevede la formazione di persone che si vogliono avvicinare a questo sport spettacolare a partire dai bambini con le minimoto fino ad arrivare a coloro che già corrono ma hanno bisogno di un team d’appoggio per quanto riguarda il setup, la preparazione e l’assistenza in pista.

  • Piero can’t Jump Piero Can’t Jump è un torneo di StreeBall 3vs3 che si tiene presso il centro sportivo Bellaria di Pontedera. L’evento nasce dall’idea di un gruppo di ragazzi e ragazze appassionati di pallacanestro che militano in squadre Pontederesi. L’obbiettivo è quello di creare una tre giorni full immersion di Basket condita da musica e tanto altro. Il torneo si svolge in contemporanea con altri eventi come il torneo di beach Volley e varie attività di gruppi giovanili del Rugby Bellaria. Insomma non solo StreetBall ma una vera festa dello sport dove atleti, bambini e famiglie sono i benvenuti.
  • Malandrina (Yacht Club Cala De Medici Rosignano) Armatore Enrico Poli grandissimo appassionato della competizione velica mi ha trasmesso la sua attenzione ai dettagli che fanno la differenza. Mi ha imbarcato quando ancora non distinguevo una drizza da una scotta facendomi conoscere la bellezza delle regate. La necessità di adattarsi in qualsiasi momento alla situazione sia essa strategica o contingente muovendosi tutti all’unisono con lo scopo comune di cercare di prevale contro gli elementi e gli avversari.
automatikweb
automatikweb
automatikweb