Il caffè? Uno su due si beve alla “macchinetta”

Il caffè? Uno su due si beve alla “macchinetta”

I distributori automatici stanno diventando una punta del Made in Italy: dall’Italia arrivano i due terzi di quelli installati nel mondo, lungo la Penisola sono installati 800mila apparecchi

L’adagio popolare – specialmente nelle regioni del Mezzogiorno – vuole che il caffè si beva “con tre C”: comodo, caldo e corto. Si dovrebbe aggiungere una M, almeno in un caso su due: alla macchinetta.

Secondo i dati portati a Milano Food City da Confida, l’associazione della distribuzione automatica, oltre un italiano su due sceglie il caffè dei distributori automatici: sono 2,7 miliardi i caffè erogati nel 2016 dalle vending machine. Un dato importante nell’ambito di un settore che nell’arco del 2016 ha fatto registrare 5 miliardi di consumazioni di cui il 65% di prodotti caldi, il 19% di bevande fredde e il 16% di snack. Particolarmente rilevante il dato relativo alle bottigliette d’acqua: ben 722 milioni quelle erogate lo scorso anno.

Continua a Leggere